A Parigi, settimana scorsa ho visto due mostre incredibili. La prima è quella di Helmut Newton al Grand Palais, fino al 17 Giugno ospita la prima retrospettiva del fotografo tedesco dopo la sua morte 8 anni fa. Le sale del palazzo ospitano ben 250 fotografie tra cui alcune inedite. Ci sono tantissimi scatti di moda per le riviste come Vogue. Il suo stile, Porno-chic che lui stesso racchiude in questo pensiero:

Adoro la volgarità. Sono davvero attratto dal cattivo gusto, più eccitante del cosiddetto buon gusto che non è che la normalizzazione dello sguardo. Se il mondo dell’arte mi rifiuta, non posso che dirgli: in bocca al lupo! Se cerco la verità da un punto di vista, non vado a conformarmi a ciò che l’arte accetta o meno.

La seconda mostra invece, è alla Fondation Henri Cartier-Bresson dove sarà possibile visitare Mexique. Un viaggio molto interessante visto da Paul Strand ed Henri Cartier- Bresson. L’ultimo è uno dei miei fotografi preferiti quindi ho apprezzato tantissimo le sue fotografie, i ritratti di quest’ultimo catturano i volti delle persone, la loro sofferenza ma anche i loro sorrisi.

Se volete leggere un interessante articolo e guardare le mie fotografie le potete trovare qui sul post di panorama.it.