E’ una di quelle sensazione dai mille volti. Perché spesso l’attesa è qualcosa che ci separa da un avvenimento, da un incontro da qualcosa che forse ci cambierà la vita; ma spesso l’attesa è quella snervante quando si aspetta una risposta, quando speri che vada tutto bene.

Io non sono mai stata capace ad “aspettare” perché ho sempre voluto tutto e subito. Come quando ricevi un regalo e lo scarti subito per scoprire cosa contiene, quando compri un libro e vai subito all’ultima pagina a leggere l’ultima frase.

Ma invece ora piano piano mi godo ogni attimo dell’attesa, perché è una bella sensazione finalmente, sai che quando sarà finito ci sarà qualcosa o qualcuno ad aspettarti. Come le ore prima di un concerto…che sembrano lunghe interminabili ma in realtà ogni attimo che passa crea dentro te quell’emozione, quella carica che esplode quando si spengono le luci ed inizia lo spettacolo.

com’è vero che l’attesa aumenta il desiderio.