Lo dedico a te.

Immagine

Era un giorno, al telefono quando parlando tu mi dicesti “Allora prima che la cerimonia finisca tu andrai in location a sistemare i vasi“, e così ancora prima di sapere la data, il luogo, la stagione, io sapevo di dover fare questa cosa. E subito dopo una risata di quelle spontanee che vogliono dire tutto, quelle da “sì certo me lo ricorderò“. E da quel giorno sono passati mesi, giorni, ore…idee, una cartella di dropbox che è un archivio di lavanda, fiocchetti, cartelli, di “io salvo tu guarda poi“, e di pacchetti che non vogliono arrivare. Ma anche di frasi, pensieri, di momenti dove neppure un sorriso ti fa sentire meglio, dove sei costretta a guardare in faccia la realtà, dove ogni piccolo dettaglio assume un’importanza enorme. E poi ci sono quelle chiamate fiume, in cui ci si racconta tutto come se fosse la prima volta. E poi arriva inesorabile il messaggio “scusa se ti assillo“, sono i momenti che ho sempre adorato, quelli che mi fanno sentire speciale, e so di poter contare su di te.

Perchè noi siamo così, spontanee, “di periferia”, che ci divertiamo con poco, ma crediamo fermamente nell’amicizia e nell’amore quello vero, che va oltre a tutto e tutti. A noi che basta cantare “Gloria” con i finestrini abbassati in coda in autostrada per farci ridere, e dimenticare ogni pensiero.

A te ed alla tua famiglia che mi fa sentire “a casa ogni volta che capita, a quei genitori che sono l’emblema dell’amore e che ti fanno sorridere e ti hanno cresciuta, a quel papà che stranamente toglie il mese di Luglio dal calendario.

A te che sei semplicemente stupenda, che sei un’amica, una compagna di viaggio ti auguro ogni bene, anche ora dove i piani B sembrano la nostra salvezza, dove non si contano più i giorni ma si pensa a respirare, a te che quando ti fai prendere dall’ansia basta dirti “andrà tutto bene, cosa vuoi che sia?“, a te che non sai dove mettere il cellulare quel giorno.

A tutto quello che verrà e quelle pagine bianche ancora da scrivere.

Ti voglio bene amica mia, e volevo dirti grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...